top of page

Il Rebirthing


 

Semplice e naturale proprio come un respiro!

Respirando liberiamo la nostra luce interiore.  Liberiamo entusiasmo, leggerezza, capacità di amare e di amarsi

 

Che cosa è il Rebirthing?


Il Rebirtning è un potente mezzo di crescita personale. Attraverso il respiro ci mettiamo in contatto con le nostre emozioni. Durante la respirazione circolare è possibile allentare il controllo della mente, consentendo al respiro di esplorare la parte inconscia e di far emergere pensieri remoti, blocchi e schemi limitanti che riescono a condizionare la vita di tutti i giorni.


Respirando in modo consapevole ti concedi la possibilità di provare nuove sensazioni e nuove emozioni, migliori lo stato fisico, elimini lo stress e accresci la creatività. Sviluppi la capacità di ascolto di te stesso e degli altri, migliorando sensibilmente le relazioni che instauri con il mondo circostante.


Il Rebirthing è letteralmente una rinascita ad una nuova consapevolezza, è la riscoperta delle tue potenzialità dimenticate, è la possibilità di vivere la semplicità e la gioia del vivere nel presente.

La respirazione non diventa più solo un atto fisico, collegato al corpo, ma diventa in primo luogo un atto di relazione con sé stessi.



Perchè la respirazione è definita circolare?

Nel Rebirthing la respirazione è definita circolare in quanto durante la pratica si connette l’inspirazione con l’espirazione e viceversa, fondendo le naturali pause della respirazione. Si usa sempre lo stesso canale, quindi se si inspira dal naso si espira dal naso e se si inspira dalla bocca si espira dalla bocca. Ipoteticamente può essere rappresentata da un cerchio.


L'importanza del respiro trova profonde radici in ogni cultura fin dall'antichità ed è da sempre sempre sinonimo di vita.

Inspirando nutriamo le nostre cellule non solo di ossigeno ma anche di energia vitale.

Inspirando portiamo dentro ciò che è buono per noi, espirando rilasciamo ciò che non ci è più necessario.

La respirazione circolare è una tecnica semplice da apprendere e utilizzare, in grado di apportare salute ed energia, grazie anche al fatto che consente di utilizzare parte di quei 2/3 di capacità che l’uomo abitualmente non usa.


Quali sono i benefici fisici della respirazione circolare?

Durante la respirazione profonda i polmoni si espandono e si contraggono ripetutamente, agendo come dei pistoni su tutto il torace, il quale viene delicatamente massaggiato nelle sue parti interne ed esterne.


Mentre la respirazione normale coinvolge solamente diaframma e muscoli intercostali, la respirazione circolare coinvolge molte più parti: come il traverso dell’addome, l’obliquo esterno interno il retto dell’addome, il quadrato dei lombi, il triangolo dello sterno il grande e piccolo pettorale; tutte parti che tendono irrigidirsi a causa di una cattiva postura e di una cattiva respirazione.


Il respiro giova al polmone, che nello svuotamento e riempimento completo, mantiene la sua elasticità e il suo funzionamento ottimale degli alveoli che possono contare su un tessuto che resta spugnoso e ben irrorato non compresso la sempre maggiori tensioni muscolari.


Scendendo lungo l’addome troviamo il diaframma che possiamo definire il “secondo cuore venoso”: con uno sforzo emodinamico superiore a quello del cuore il suo movimento stimola tutta la circolazione sanguigna e linfatica, l’attività degli organi interni (in particolare fegato, milza, pancreas, stomaco, intestino, apparato genitale) e la motilità dell’apparato digerente.

Possono così ridussi problematiche da stress come digestione lenta, gastrite, mal di testa, reflusso gastroesofageo, motilità intestinale difficile.

Inoltre molti problemi dell'apparato genitale trovano giovamento nella miglior tradizione dei tessuti anche della parte addominale bassa.

Durante la pratica che dura circa un'ora immettiamo continuiamo a immettere ossigeno nel nostro corpo.


Il volume di un atto respiratorio è di 10 volte superiore a quello di un atto respiratorio normale.


l Dott. Jack Shields, endocrinologo, ha condotto una ricerca sugli effetti della respirazione circolare sul sistema linfatico.

Utilizzando microcamere all’interno del corpo, ha scoperto che la respirazione diaframmatica profonda stimola la pulizia del sistema linfatico, creando un effetto vuoto che risucchia la linfa all’interno del flusso venoso. In questo modo, durante la pratica, assistiamo a una rapida eliminazione delle tossine, circa il 70%, tossine che se accumulate danneggiano le cellule tra cui quelle delle cartilagini.

Essendo ormai comprovata la relazione fra stress e sistema immunitario, è evidente che anche quest’ultimo trarrà giovamento dal respiro.


Come si svolge una seduta di rebirthing?

Una seduta di rebirthing è solitamente preceduta da una fase di colloquio e seguita poi dalla pratica di respiro che dura circa 60 minuti e sarai accompagnato da un esperto rebirther che ti aiuterà a superare momenti di blocco che si possono presentare


Comments


bottom of page