top of page

12. Giochiamo?

Oggi giochiamo con il respiro. Giochiamo! Da quanto è che non lo fai seriamente?


Distesi a occhi chiusi, portate la mano all’altezza dell’ombelico e fate un’ispirazione immaginando di espandere un palloncino in questa zona. Ripetete il gesto con la bocca dello stomaco (parte media) e poi con il petto.

Ricominciate dall’ombelico e continuate il ciclo per una decina di volte.


Per altre 10 volte inspirate cosi, ma con una sola inspirazione dal basso verso l’alto. Seguite il percorso del respiro, aiutandovi le prime volte con la mano. La mano accarezza il torace seguendo l’onda del respiro mentre sale nell’ispirazione dal basso verso l’alto e scende nell’espirazione, dall’alto verso il basso.

Immagina un’onda che scendendo porta via tensioni e preoccupazioni. Il suono del respiro diventa il suono del mare.



Comments


bottom of page